Newsletter: come si costruisce una newsletter efficace

email-marketing

Piano vendite annuale: fatto! Calendario iniziative promozionali: fatto! Ora è giunto il momento di passare all’azione ed entrare in relazione con i tuoi clienti, sia attuali che potenziali. L’invio di newsletter è sicuramente un modo efficace per farlo, ma per creare una newsletter che si riveli efficace bisogna costruirla con cura. Ecco quindi le regole da seguire per ottenere risultati.

1. La newsletter deve avere un solo obiettivo

Per prima cosa devi chiederti perché vuoi inviare una newsletter: per lanciare un nuovo prodotto o un nuovo servizio? Per mettere a conoscenza i tuoi clienti che sarai presente alla prossima fiera? Perché è l’anniversario della tua azienda e vuoi mettere in palio uno sconto o un premio? Trova il tuo obiettivo e crea una newsletter che sia davvero mirata!

2. Deve essere breve ed essenziale

Una newsletter efficace deve essere breve, immediata, ben confezionata, poiché la lettura on line avviene in modo molto più rapido e frammentato rispetto alla carta stampata. Nella tua newsletter sii conciso, organizza il testo in riquadri e blocchi, e sfrutta i punti elenco per facilitare la lettura da parte dei tuoi clienti.

3. Deve avere un’immagine di impatto

Una newsletter di solo testo non invoglia molto la lettura, per cui meglio usare delle immagini, ma con parsimonia: le immagini non vengono scaricate subito e a volte distraggono gli utenti, soprattutto se sono poco pertinenti al tema della tua newsletter.

4. Non deve essere troppo lunga

La soglia di attenzione del consumatore è davvero bassa e se ci vuole troppo tempo per leggere tutta la tua newsletter, questa non avrà la minima possibilità di portarti nuovi clienti!

5. Deve essere utile

La tua newsletter deve essere utile e interessante per il cliente. Non ragionare “da azienda” ma mettiti nei panni del consumatore. Cosa gli interessa? Cosa lo coinvolge? Cosa potresti offrirgli per entusiasmarlo?

6. Deve essere piacevole da leggere

Scegli un solo font, pochi colori, meglio se sono quelli già codificati per la tua azienda in modo da creare un’immagine coordinata, e formatta bene il testo. Solo una newsletter piacevole da leggere, infatti, porta i consumatori dritti verso il risultato che avevi in mente.

7. Deve creare un appuntamento fisso

Una newsletter deve essere uno strumento periodico, ma non troppo pervasivo. E’ giusto comunicare con regolarità con i propri clienti, ma ognuno di noi è sommerso da centinaia di comunicazioni indesiderate, per cui una newsletter non deve essere mai petulante. Limita il numero di newsletter che invii e ricordati sempre di puntare alla qualità e non alla quantità se vuoi che i clienti continuino a seguirti.

Hai già fatto un tentativo di invio newsletter e non è andato a buon fine? Contattaci! Troveremo insieme i limiti della tua comunicazione e costruiremo insieme una newsletter davvero efficace!

Pronto per sviluppare la tua idea?